giovedì 22 ottobre 2009

Viaggi culturali






Londra. Assolutamente. Vi sono i musei più importanti ed è l'unico paese a non far pagare l'ingresso per accedervi. A volte possono esservi problemi di code, ma non in tutti, a causa dei controlli anti-attentati. Ma col solito humour inglese a noi donne sono capaci di chiedere se nella borsa nascondiamo armi e coltelli.
Una grande emozione è quella di entrare, soprattutto per me che fin da bambina sono appassionata di archeologia, nel British Museum. Dalla stele di Rosetta alle mummie egizie al Partenone greco. Una grande emozione anche se, in fin dei conti, questi inglesi hanno depredato mezzo mondo per poter arricchire quel magnifico museo. Comunque lì oltre a non pagare alcun biglietto, nemmeno la fila occorre fare.
Anche al museo della scienza non ho dovuto fare fila, mentre a quello di storia naturale sì, forse perchè c'erano molte famiglie con bambini frementi di vedere i dinosauri. Caratteristica del museo infatti è quella di mostrare le ossa originali rimontate e di mettere accanto allo scheletro così ricostruito, anche una forma in plastica di come doveva essere l'animale preistorico nella realtà.
Ecco alcune foto dei tre musei nominati.

Nessun commento:

Posta un commento